“Un’altra difesa è possibile”: mozione consiliare a Reggio Emilia

Mentre venti di guerra sempre più impetuosi spirano in Europa e nel Mediterraneo, la Campagna “Un’altra difesa è possibile” ribadisce che la guerra non è la soluzione ai conflitti, ma la loro degenerazione metastatica, che ne produce di sempre nuovi e più cruenti: un’altra difesa è più che mai possibile e necessaria.

In questo clima, il Comitato reggiano “Un’altra difesa è possibile” apprende con grande soddisfazione della presentazione nel Consiglio comunale di Reggio Emilia della mozione di adesione e sostegno alla Campagna “Un’altra difesa è possibile” per la Legge di iniziativa popolare per la “Istituzione e modalità di finanziamento del Dipartimento della Difesa civile non armata e nonviolenta” e la sua messa in ordine del giorno del Consiglio comunale del prossimo 23 febbraio.

La mozione – che è sottoscritta da nove consiglieri della maggioranza di PD, tra i quali il capogruppo Andrea Capelli, e SEL con la consigliera Lucia Lusenti – vuole impegnare Sindaco e Giunta, oltre che a facilitare la raccolta delle firme e a pubblicizzare e diffondere la Campagna nelle varie iniziative dell’Amministrazione per sensibilizzare la Cittadinanza, anche a richiedere al Governo italiano di prendere in considerazione una diminuzione delle spese militari e un aumento dello stanziamento per il Servizio civile e la Cooperazione internazionale.

Il Comitato reggiano “Un’altra difesa è possibile” apprezza, inoltre, che la presentazione in consiglio della mozione “intenda celebrare e valorizzare” il sacrificio di Mario Baricchi e Fermo Angioletti, i due giovani reggiani uccisi dai carabinieri il 25 febbraio del 1915 durante una manifestazione contro l’ingresso del Paese nella “grande guerra”. Il Comitato reggiano “Un’altra difesa è possibile” auspica che – anche per onorare la memoria di Mario e Fermo – questa mozione sia approvata all’unanimità del Consiglio comunale.

Intanto, domani – giovedì 19 febbraio alle 18.30 – la Campagna “Un’altra difesa è possibile” sarà presentata anche in provincia, presso il Centro culturale Mavarta di Sant’Ilario d’Enza, in una iniziativa a cura dell’Unione Comuni della val d’Enza.

Comitato provinciale reggiano “Un’altra difesa è possibile”

Comitato AltraDifesaPossibile Emilia Romagna

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>