A Napoli la conferenza stampa per la presentazione regionale della campagna

Conferenza Stampa NapoliStamattina a Napoli, presso l’aula Pignatiello di Palazzo San Giacomo, si è svolta la Conferenza stampa per la presentazione regionale della Campagna “Un’Altra Difesa è Possibile”

Sono intervenuti padre Alex Zanotelli – missionario comboniano, promotore e ispiratore della campagna –, Luigi De Magistris, Sindaco di Napoli; Carmine Piscopo – Assessore ai Beni Comuni del Comune di Napoli –, Erri De Luca – scrittore –; Enrico Maria Borrelli – presidente del Forum Nazionale Servizio Civile –; Angelica Romano, referente dell’Associazione “Un ponte per…”; Valentina Ripa – Comitato Pace, Disarmo e Smilitarizzazione del territorio – Campania. Presenti esponenti delle reti promotrici, delle associazioni e dei comitati civici aderenti.

“Quello che è avvenuto qui è una buona partenza di questa iniziativa di legge popolare per la costituzione di una Difesa non armata e non violenta” dichiara Padre Alex Zanotelli. “Oggi siamo sull’orlo dell’abisso e bisogna uscirne fuori non con le armi, ma attraverso altre strade, in particolare quella della nonviolenza” aggiunge Padre Alex. ”Napoli è estremamente importante da un punto di vista militare. E’ per questo che bisogna parlare al popolo per ottenere almeno 50.000 firme solo nel nostro territorio” conclude Zanotelli.

“Questa campagna ha più obiettivi. Prima di tutto la promozione di una legge che disciplini i corpi civili di pace, un’esperienza legata fino ad oggi troppo al volontariato, ma mai istituzionalizzata. Ad esso si accompagna un obiettivo sociale e politico allo stesso tempo: diffondere la conoscenza della difesa non armata e non violenta prevista dalla nostra Costituzione, ma mai attuata tra i cittadini ed i politici che sono lontani da questo argomento” a dichiararlo Angelica Romano, referente dell’Associazione “Un ponte per…”.

“Sosteniamo e invitiamo ad aderire a questa campagna che vuole introdurre, per la prima volta in Europa, un sistema di difesa civile che, attraverso il diretto coinvolgimento dei cittadini in attività e progetti strutturati, contrasti il disagio e l’emarginazione, favorisca la coesione sociale e stimoli la cittadinanza attiva dei giovani, contribuisca alla tutela del patrimonio culturale ed ambientale, esporti solidarietà e pace negli altri Paesi.” afferma Enrico Maria Borrelli, Presidente del Forum Nazionale Servizio Civile che aggiunge “Se l’Italia saprà dotarsi di questo strumento di difesa potrà presentarsi, in Europa e nel mondo, come un faro di politica civile e avanzata”.

“Sono stati predisposti dei punti per la raccolta delle firme su tutto il territorio campano” spiega Valentina Ripa del Comitato Pace, Disarmo e Smilitarizzazione del territorio – Campania. “Sul nostro sito www.pacedisarmo.org è possibile consultarli e reperire tutte le informazioni per aderire a questa fondamentale iniziativa” conclude la Ripa.

 

Articolo via ServizioCivileMagazine

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>